Non c’è rispetto per gli anziani

Mia figlia quindicenne non ha più rispetto per il capo famiglia, e non è la sola:

Figlia: Sei proprio un cinquantenne!
Io: Piano. A cinquant’anni potrei anche non essere qua. Potrei essere alle Bahamas con una fotomodella.
Figlio (dall’altra stanza): Oppure su una panchina con un cartone di tavernello.

Un pensiero su “Non c’è rispetto per gli anziani

  1. Io cinquant’anni li faccio nel 2013 a maggio, quindi già chiamano. Tremo all’idea di come potrà essere la mia affettusissima seinne tra nove anni, quando sarò alle soglie dei sessanta: mi torna in mente un film con Robin WIliams, con la bimba piccola che gli dice con la vocina tenera “papà, io non mi voglio mai sposare per stare sempre con te”. Stacco, la stessa stanza due lustri dopo, lui appena brizzolato e lei adolescente che gli urla in faccia “sei una testa di rapa, non capisci un beep, non hai mai capito un beeep di nulla ma come si può essere così smidollati?”. Poi partono pe una vacanza in camper che manco National Lampoon e lui si riscatta, ma ce ne vuole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *