Libri
Il piacere di girare le pagine








Subscribe to "Libri" in Radio UserLand.

quaranta

Click to see the XML version of this web page.

Click here to send an email to the editor of this weblog.


 12/18/05
 12/17/05
 12/16/05
 12/15/05
 12/13/05
 12/13/05
 12/12/05
 12/11/05
 12/8/05
 12/7/05
 12/6/05
 12/5/05
 12/5/05
 12/1/05
 11/30/05
 11/29/05
 11/27/05
 11/26/05
 11/25/05
 11/25/05
 11/24/05
 11/24/05
 11/22/05
 11/21/05
 11/20/05
 11/19/05


miniXmlCoffeeMug.gif miniXmlButton.gif


domenica 9 gennaio 2005
 

Qualche tempo fa, leggendo un libro di Richard Dawkins, sono rimasto sorpreso nello scoprire una scarica di velenose frecciate a Stephen Jay Gould. Pur avendo letto diversi libri dell'uno e dell'altro non mi ero reso conto del livello del contrasto e della polemica fra i due studiosi della teoria dell'evoluzione.

"La sopravvivenza del più adatto", un libro di Kim Sterelny, cerca di sbrogliare le migliaia di pagine di polemiche e di mettere in campo le differenze fra i due. Non credo di rivelare l'assassino dicendo che le differernze non sono poi così marcate. Credo che le differenze siano più politiche che scientifiche: il darwinismo è politicamente molto pericoloso perché può giustificare qualsiasi cosa. Per esempio la sociobiologia mi sembra ideologicamente ripugnante (c'è chi ha cercato di analizzare il valore evolutivo dello stupro).

Il libro è corto e viene al punto. Chiaro che un riassunto può aiutare l'uno o l'altro, a seconda di come le teorie vengono presentate, ma credo che non sia il caso di cercare un vincitore.



Aggiornamento: Gaspar, nei commenti mi chiede perché io consideri ripugnante la sociobiologia. E' ovvio che non posso giudicare in questo modo la scienza sociobiologica (di cui so abbastanza poco), che al massimo può essere inconsistente o insignificante. Ovviamente quella a cui assegno un giudizio morale negativo è l'applicazione politica, della quale gli scienziati non possono però chiamarsi completamente fuori. Basta leggere sull'articolo citato sopra (wikipedia):

Some types of sociobiological results could justify mass oppression of innocent human beings. Most people therefore find them very suspect. For example, Dr. Norman Hall wrote an article "Zoological Subspecies in Man" (Mankind Quarterly, 1960) that argued that "racism" actually exists in most mammalian species, because racial groups within mammalian species (such as moose, rats, and reindeer) tend to compete for space and fight rather than mate and form offspring. Hence, "racism" could have an instinctive component in humans as well as other mammalian species. Further, Sir Arthur Keith (in A New Theory of Evolution) said that "racism" could be adaptive because it enables groups with superior genetic characteristics to inbreed and preserve genetic advantages. If these arguments are right, racism might be adaptive. [Wikipedia: sociobiology]


10:48:53 AM      comment []



Click here to visit the Radio UserLand website. © Copyright 2005 Massimo Morelli.
Last update: 18/12/2005; 14.02.41.site index

Gennaio 2005
Dom Lun Mar Mer Gio Ven Sab
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
Dic   Feb


Top 5 hits for La meravigliosa gestione delle Autostrade on..
Google
1.Massimo Morelli's Weblog
2.Massimo Morelli's Weblog
3.Massimo Morelli's Weblog
4.Massimo Morelli's Weblog
5.Massimo Morelli's Weblog

Help link 18/12/2005; 13.53.51.