Massimo Morelli's Weblog
A personal weblog on technology, science, books etc..








 

Due Madonne vs Lovoleto 0809

Con il Lovoleto si gioca mentre io sto sbevazzando baroli nelle langhe. E il Due Madonne approda alla prima vittoria. Io non sarei superstizioso ma se qualcuno ritiene che le due cose siano collegate posso di buon grado, se opportunamente finanziato, intraprendere ogni settimana questo beneaugurante pellegrinaggio enogastronomico.

Enzo Nicolini,cronista di complemento, mi ha mandato la cronaca, scritta da lui medesimo. Sarà priva delle mie consuete facezie ma certo molto più attendibile (ci sono persino le pagelle):

Si gioca con Pierpaolo Puletti in porta; Dario Nicolini,  Cesare D'Anna, Vincenzo Di Rollo,  Piero Vittoria in difesa; Gael Tanca, Marco Venturelli, Mario Sottile, Luca Miceli a centrocampo; Manuel Saulle e Manuel Mazzotta in attacco. In panchina Isidoro Priola, Nicola Reda, Antonio Barra, Francesco Faggioli (che fa onore al suo soprannome, Garmin, perdendosi in zona Fossolo).
Fatichiamo come sempre a trovare la posizione : la difesa si sbilancia verso sinistra e il loro dieci fa la differenza infilandoci a destra. Siamo scoperti. Piero corre dietro all'attaccante che si accentra e lascia scoperta la fascia e Gael fa il terzino aggiunto. Cesare brilla per l'assenza nell'anticipo

Brivido in contropiede ma sbagliano (sempre a destra) . Dario a sinistra va a senso unico e non copre. Proprio dalla sua parte arriva il cross che mette "Cicinho" Cesare in condizione di fare autogol (in ritardo anticipa tutti). Dario latita sbagliando il tempo di inserimento e non tornando. Marco si trova davanti al portiere avversario ma conferma la sua origine difensiva calciando sul portiere in uscita. Scambio Dario con Marco ma non passano dieci minuti che ci infilano in contropiede anche grazie ad una lieve incertezza di Paolo in uscita. Vincenzo è troppo avanti e non recupera.

Cresciamo finalmente. Mario si infortuna da solo. Entro in campo per soccorrerlo fingendo competenza. Cesare ne approfitta per dichiararsi febbricitante e mi chiede il cambio.  Lo cambio solo di ruolo con Piero e dico a Vincenzo di giocare cinque metri dietro. La difesa si assesta. A cinque minuti dalla fine Miceli si fa trovare libero al limite della loro area e finalmente picciona il portiere in uscita in pallonetto (era la terza occasione che aveva).

Intanto ci ha raggiunto Francesco che entra al posto di Cesare nel secondo tempo. Sposto Mic a terzino destro. Attacchiamo e rischiamo poco e solo nei lanci lunghi. Dario finalmente ricorda di essere un undicesimo di squadra e copre la fascia sacrificandosi. Manuel M. esce sostituito da Antonio con compiti di copertura a sinistra. Dario va al centro dell'attacco e con le sue corse folli per ben tre volte si presenta davanti al portiere : la prima si impanica calciando sul portiere, la seconda si allunga troppo la palla, la terza  viene buttato giù al limite area dal portiere che viene solo ammonito. Sugli sviluppi della punizione però Francesco segna di testa facendosi perdonare il ritardo (la storia che racconta al riguardo è del tutto inverosimile ma certamente vera).

Siamo pari ma il campo è nostro. I lanci lunghi non ci mettono in crisi e Paolo esce bene su due cross alti. Vincenzo da dietro ribatte tutto. Marco giganteggia assieme a Piero che fra un anticipo e un'entrata di testa fuori tempo trova anche il fiato per richiamare gli altri.

Rosario dalla panchina avverte che manca un pò di serenità nel disimpegno e si propone per entrare. Sostituisce Mic che da un po' arranca. Non mi sento di stravolgere le marcature e sposto Vinc laterale. Stranamente la difesa è a posto. Antonio è continuamente chiamato a fare un lavoro folle di copertura sulla fascia sinistra e da un suo recupero, nasce un suggerimento a Dario che in velocità salta tutta la difesa e segna. 3-2 per noi.

Il quarto d'ora finale li vede spingere ma non entrano in area anche se Mario, Francesco e Gael, stremati, si giocano un metro quadro di campo e lasciano ad Antonio tutto il resto

Sul finire il loro portiere esce e travolge Mario quindi si fa espellere ma non approfittiamo

Pagelle:

  • Paolo 6,5  Una leggera indecisione in uscita. Non tranquillo per via della difesa.
  • Piero 7+  Parlando troppo non proponendo non tranquillizza. Sbaglia poco
  • Vincenzo 7 Fatica ad adattarsi spontaneamente alle circostanze. Efficacissimo sull'uomo cresce nel corso della partita.
  • Cesare  NG Ammalato. Meglio a lato che al centro
  • Dario 7-  Assente in difesa. avanti cresce e si sblocca creando anche tre occasioni. Finalmente corre anche senza palla (mezzo voto di incoraggiamento)
  • Gael 7 Fin che regge fa lavoro oscuro in fascia.
  • Mario 7+ fa tutto lui, anche troppo
  • Mic 7 Il suo standard.
  • Francesco 6,5 Solo perché in ritardo.
  • Venturelli 7 Ordinato. Soffre da laterale avanti, dietro evidenzia le proprie caratteristiche come da tanto non faceva. Finalmente presente tutta la partita
  • Manuel S. 7+ Corre corre corre recupera palle ma poco aiutato finalizza meno
  • Manuel M. 6,5 Fisicamente ancora sotto tono manca di continuità. Bravo nella ricerca dello spazio, in pressing, e negli scambi brevi
  • Rosario NG ma ordinato, efficace, efficiente
  • Antonio 7,5 Ha fatto quello che non sa fare in modo straordinario


Click here to visit the Radio UserLand website.
Click to see the XML version of this web page.
Click here to send an email to the editor of this weblog.
© Copyright 2009 Massimo Morelli.
Last update: 29/03/2009; 21.12.18.