Beaver sempre più Busy

Qualcosa più di dieci anni fa, scrivevo su queste pagine del Busy Beaver. Allora usavo un sacco di tempo per documentarmi, quindi è un articolo abbastanza dettagliato.

Con gli anni si diventa stanchi e pigri (mio padre non mi prendeva mai in braccio sostenendo “il papà è vecchio e stanco”, benché non fosse né l’uno nè l’altro).

Quindi, caro amico interessato al Busy Beaver, mi perdonerai se questa volta non mi documento affatto e mi limito a segnalarti questo interessante articolo (del solito Scott Aaronson) che divulga  un nuovo risultato sulla simpatica bestiola. Se sei interessato e più intelligente di me puoi persino leggerti il paper o giocare con il github dell’allevo di Scott che ha fatto la parte pratica del lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.