Libri
Il piacere di girare le pagine









Subscribe to "Libri" in Radio UserLand.

quaranta

Click to see the XML version of this web page.

email: momo.morelli at tiscali.it


 3/1/09
 2/28/09
 2/27/09
 2/22/09
 2/22/09
 2/17/09
 2/14/09
 2/12/09
 2/11/09
 2/10/09
 2/4/09
 2/3/09
 2/1/09
 1/31/09
 1/28/09
 1/24/09
 1/20/09
 1/15/09
 1/10/09
 1/4/09
 1/3/09
 12/29/08
 12/26/08
 12/24/08
 12/22/08
 12/18/08


martedì 17 febbraio 2009
 

Come già dicevo tempo fa, tuo nonno era un robot. Ma risalendo ancora più indietro, tuo nonno era un topastro, un pesce, un verme, un belìn di mare, un microbo, qualcosa di ancora più semplice. Questa cosa potrà non piacere a bambini e superstiziosi ma è sostanzialmente stabilita.

Il fatto che analizzare il DNA stia diventando sempre meno costoso ha fatto esplodere le ricerche sulle parentele fra le varie specie animali. Si può risalire di madre in madre (attraverso i mitocondri che ereditiamo dalla mamma), e in alcuni casi anche di padre in padre (negli esseri umani seguendo il cromosoma Y). Alcuni geni li ereditiamo da parenti lontanissimi (e li abbiamo in comune con quasi tutti gli altri esseri viventi). Altri sono accidenti momentanei.

Raccontare questa storia è il lavoro di Richard Dawkins in "Il racconto dell'Antenato", in cui il filo narratore è un pellegrinaggio verso il passato, in cui incontriamo progressivamente parenti sempre più lontani. Incontriamo gli scimpanzè (entrambe le specie), poi i Gorilla, poi Gasparri,  poi gli Orangutan e così via.

Ad ogni incontro Dawkins racconta qualcosa sull'evoluzione (in teoria collegandosi all'incontro, in pratica ne approfitta per dire quello che gli pare) e ti sommerge in un diluvio di informazioni, per lo più molto interessanti. Se vogliamo trovare un difetto, in alcuni punti il libro è eccessivamente divulgativo, per esempio per spiegare come funziona la radiodatazione l'autore si ferma a spiegare come sono fatti gli atomi, cosa che posso presumere nota ad ogni lettore di un libro dove è presente la parola blastoporo. Inoltre lo stile non è così elegante come al solito, che farebbe pensare a una scrittura frettolosa o a una traduzione non impeccabile. In definitiva ottimo, ma ci vuole un po' di pazienza.

Se vuoi approfondire c'è un'ottima pagina su wikipedia in inglese.




6:51:13 PM      comment []



Click here to visit the Radio UserLand website. © Copyright 2009 Massimo Morelli.
Last update: 01/03/2009; 23.21.08.site index

Febbraio 2009
Dom Lun Mar Mer Gio Ven Sab
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
Gen   Mar