Libri
Il piacere di girare le pagine









Subscribe to "Libri" in Radio UserLand.

quaranta

Click to see the XML version of this web page.

Click here to send an email to the editor of this weblog.


 8/27/07
 8/26/07
 8/22/07
 8/20/07
 8/20/07
 8/19/07
 8/16/07
 8/13/07
 8/12/07
 8/11/07
 8/11/07
 8/4/07
 8/3/07
 7/27/07
 7/25/07
 7/22/07
 7/20/07
 7/20/07
 7/16/07
 7/15/07
 7/11/07
 7/11/07
 7/8/07
 7/7/07
 7/5/07
 7/3/07


domenica 29 ottobre 2006
 

Nel 1988 sono stato in Turchia. Io e un amico con le fidanzate in renault 5 abbiamo attraversato i balcani e siamo arrivati fino a Istanbul, dove abbiamo piantato la tenda in un campeggio niente affatto spiacevole, non fosse stato per i turisti polacchi che si svegliano molto presto la mattina e fanno casino (è buffo litigare senza sapere una parola uno della lingua dell'altro, a tentativi siamo riusciti a capire che il modo migliore per offenderli era inneggiare a Stalin).

Istanbul è bellissima, anche partendo dalla mia ignoranza di allora, persino più grande di quella di adesso. Però, leggendo qualche anno fa un libro sulla prima guerra mondiale che citava di passaggio Mustafà Kemal (Atatürk) mi è rimasta la curiosità di sapere qualcosa di più sui turchi. Grazie all'ottima recensione di Economist ho comprato questo "Sons of the Conquerors" di Hugh Pope.

Pope è corrispondente di vari giornali da Istambul, parla perfettamente il turco, il farsi e l'arabo quindi è in grado di farsi capire da chiunque in asia centrale, e in questo libro racconta le sue esperienze ed i suoi viaggi con le popolazioni turche, specie quelle dei molti stati che dopo la caduta dell'URSS hanno avviato un processo di indipendenza che li ha portati tutti ad avere il loro dittatore, più o meno sanguinario, più o meno appoggiato dall'occidente.

Ciascun capitolo è una specie di reportage (sospetto che Pope abbia riciclato gli appunti per gli articoli scritti in passato). Questo rende la lettura non così fluida come potrebbe essere, ma il continuo ricapitolare nomi e posti è utile per il lettore ignorante che fa fatica a piazzare il lago di Aral sulla carta geografica. Interessante.




12:00:18 PM      comment []



Click here to visit the Radio UserLand website. © Copyright 2007 Massimo Morelli.
Last update: 27/08/2007; 23.20.58.site index

Ottobre 2006
Dom Lun Mar Mer Gio Ven Sab
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
Set   Nov